Progetti realizzati

 

Progetto: EDUCARE AL PARCO (Anno 2000/2001)

“Educare al parco” nasce da un’idea degli operatori del Centro Visite di Lesina e con il patrocinio del Parco Nazionale del Gargano, con l’obiettivo principale di coinvolgere i ragazzi delle scuole site in area Parco, in un ruolo di scoperta del proprio territorio, per comprenderne l’importanza della collocazione all’interno dell’area protetta.

Il gruppo di lavoro, con a capo il Centro Visite di Lesina, costituito dalle cooperative e associazioni che da anni operano nel campo dell’educazione ambientale, si è adoperato per far si che l’iniziativa consentisse il raggiungimento dei seguenti obiettivi:
  • facilitare l’acquisizione, da parte della scuola, dell’informazione scientifica necessaria ad una più qualificata consapevolezza delle risorse del Gargano;
  • una corretta fruizione del Parco attraverso il supporto di guide e di educatori ambientali;
  • suscitare attenzione verso i luoghi del Parco, assunti come valori dell’area protetta;
  • maturare un corretto concetto di Parco Nazionale.
Al fine di ridurre al minimo le problematiche economiche legate alle uscite didattiche, il Parco è intervenuto sostenendo in parte, le spese di trasporto in autobus, che maggiormente incidono sul costo totale della visita, quindi, incentivando il coinvolgimento delle famiglie nel sostenere le esperienze che la realtà di Parco offre a tutti gli studenti.
La scelta degli itinerari da proporre alle scuole, è avvenuta tenendo conto prevalentemente delle specificità ambientali, delle caratteristiche di fruizione e delle capacità comunicative dei luoghi, al fine di poter proporre agli studenti momenti di studio, di conoscenza, di fruizione con scarso carico antropico.

L’ITINERARIO MAGGIORMENTE SCELTO

La proposta è stata articolata in dieci itinerari, i quali, sulla base delle peculiarità naturalistiche territoriali, sono stati raggruppati in tre grandi aree tematiche: ARIA – ACQUA – TERRA.
Come dimostra il grafico sottostante, fra tutti gli itinerari proposti, la scelta è caduta principalmente sui servizi offerti dal Centro Visite di Lesina.
La laguna di Lesina, il Centro Visite e l’Oasi Naturalistica
n. 2454 visitatori
La Foresta Umbra
n. 1297 visitatori
La laguna di Varano
n.   770 visitatori
Palude Frattarolo di Manfredonia
n.   467 visitatori
Oasi Archeologica “La Salata di Vieste
n.   469 visitatori
Le Coste marine e Pineta Marzini di Vico
n.   162 visitatori
Parco Archeologico di Siponto
n.   185 visitatori
La Dolina Pozzatina di S. Nicandro G.
n.     40 visitatori
Monte d’Elio di S. Nicandro G.
n.     40 visitatori
Oasi S. Giuseppe di S. Nicandro G.
n.     26 visitatori
Totale Visitatori
n. 5910 visitatori

Progetto: PATTO DI GEMELLAGGIO TRA LESINA E VOLTURARA APPULA (anno 2003/2004)

Il progetto “Patto di Gemellaggio” nasce da un’idea e dal contributo della Provincia di Foggia, che attraverso l’esperienza del Laboratorio di Educazione Ambientale di Foggia, attua una serie di iniziative con l’obiettivo di:
  • favorire la conoscenza reciproca e la costruzione di relazioni di amicizia tra le comunità attraverso scambi di conoscenza, di iniziative e di esperienze;
  • incrementare ogni iniziativa utile a favorire la conoscenza reciproca, ad incrementare gli scambi culturali e a mantenere legami permanenti tra le due municipalità;
  • valorizzare di ogni utile iniziativa, per contribuire allo sviluppo della convivenza pacifica tra persone di diversa formazione culturale ed ideale;
  • esaminare le politiche delle due città nei riguardi della accessibilità sia per quanto riguarda i disabili sia per i cittadini appartenenti a diverse culture;
  • realizzare iniziative in campo della formazione di animatori/educatori, di insegnanti, basate sulla reciproca informazione e sullo scambio di materiale educativo;
  • realizzare una rete di relazioni, mediante la partecipazione a manifestazioni locali, nazionali ed internazionali;
  • realizzare momenti di incontri ad alto livello sullo sviluppo sostenibile;
  • realizzare scambi di conoscenze ed esperienze nel settore delle nuove tecnologie informative.
Le principali attività previste dal progetto hanno riguardato:
  1. l’organizzazione di spazi espositivi permanenti: a Lesina, presso il Centro Visite, è stato predisposto uno spazio con le pannellistiche e materiale informativo di Voltura, mentre qui è stato esposto il materiale informativo sulle iniziative del Centro Visite e del Comune di Lesina;
  2. scambi di gruppi: i ragazzi e gli anziani di Volturara hanno trascorso una giornata a Lesina in visita guidata e,  viceversa, i ragazzi e gli anziani di Lesina sono stati in visita a Volturara per una giornata, ma in due momenti differenti;
  3. educazione ambientale per le scolaresche:  per i gruppi scuola si è proceduto ad approfondire la conoscenza dei dati in comune e le diversità tra le due cittadine coinvolte; sono stati effettuati anche incontri in classe, in preparazione alle uscite;
  4. seminari di informazione: sia a Lesina, sia a Volturara Appula, è stato fatto un convegno di presentazione del progetto “Patto di Gemellaggio”, organizzato dal LEA di Foggia e con la partecipazione delle due Amministrazioni Comunali coinvolte.
Il Centro Visite di Lesina si è occupato della realizzazione di tutte le attività previste in progetto, al fine di coinvolgere le scolaresche locali nei programmi educativi ed escursionistici del Patto stesso. Per portare a compimento quanto detto, il Centro Visite si è avvalso della valida collaborazione di alcuni insegnanti dell’Istituto Comprensivo “Centonza” di Lesina: l’ins. Di Maria C., l’ins. Di Maria V., l’ins. Mastromatteo, l’ins. Maurizio, l’ins. Panipucci e l’ins. Priore, che si ringraziano.
Ciascun gruppo è stato accolto dalle scolaresche locali, che per l’occasione hanno realizzato spettacoli in dialetto lesinese e costumi tipici, per presentare in maniera simpatica la propria cittadina.
Gli scambi si sono conclusi con giochi, competizioni sportive e premiazioni.

Progetto: PROGRAMMA REGIONALE In.F.E.A (anno 2003)

 Il programma regionale In.F.E.A. (Informazione, Formazione, Educazione Ambientale) della Regione Puglia, Assessorato all’Ambiente, Settore ecologia – RE.S.E.F.A.P., consente al Centro Visite, attraverso i fondi POR 2000/2006, di entrare a far parte della rete regionale dei Centri di Educazione Ambientale.
Dopo essere stato accreditato al Sistema In.F.E.A., il Centro visite di Lesina diviene C.E. (Centro d’Esperienza) a cui è consentito godere di un finanziamento derivante dalle Misure 1.1, 1.6 e 1.8 dei POR Puglia 2000/2006, solo dopo la progettazione di specifiche attività di educazione ambientale, nel rispetto delle tematiche cui le stesse misure riguardano:
Misura 1.1: “Uso idoneo della risorsa idrica e riduzione degli sprechi nella fase dei consumi”
Misura 1.6: “Conservazione e valorizzazione del patrimonio naturale”
Misura 1.8: “Interventi volti a promuovere la riduzione della produzione e/o della pericolosità dei rifiuti”

OPPORTUNITA’ SCUOLA!!

attività proposte con il progetto In.F.E.A. realizzate nel mese di ottobre 2005.
Misura 1.6: “Conservazione e valorizzazione del patrimonio naturale”

B.4 – Programma “Incontri con la natura: conosci la Biodiversità”

Destinatari gli alunni delle classi 1^ – 2^ – 3^ elementare dell’Istituto Comprensivo “Centonza” di Lesina.
Gli alunni sono stati organizzati in gruppi eterogenei per effettuare i lavori sia all’interno che all’esterno della scuola, con visite guidate sul territorio e specificatamente nell’area protetta. I contenuti e le modalità didattiche hanno riguardato principalmente: l’ascolto, la scoperta, il lavoro in gruppo, la ricerca, la raccolta e l’analisi dei dati, la rielaborazione dell’esperienza e la comunicazione. Il programma prevedeva la visita guidata all’Acquario del CE di Lesina e l’escursione guidata all’Oasi del Bosco-Isola.

B.5 – Programma: “Laboratori in classe”

I laboratori didattici sono stati svolti presso il Centro Visite e a seguito si è organizzata un’uscita, prevista al punto B.4, al fine di approfondire uno o più aspetti trattati. È stata data la possibilità di scegliere tra le seguenti tematiche:
Gli uccelli: “AMICI CON LE ALI”
Le piante: “L’ERBA VOGLIO”
I pesci: “IL MONDO SOMMERSO DEI PESCI”
Al fine di garantire la continuità e la conoscenza degli argomenti trattati, i destinatari sono stati sempre gli alunni delle classi 1^ – 2^ – 3^ elementare dell’istituto suddetto.
Ciascun laboratorio si è svolto nell’arco di due ore.
Misura 1.8: “Interventi volti a promuovere la riduzione della produzione e/o della pericolosità dei rifiuti

B.6 – Seminario di informazione e formazione dal titolo: “Promozione della riduzione, produzione e pericolosità dei rifiuti”

Si è deciso di incontrare preliminarmente gli insegnanti delle classi coinvolte, al fine di effettuare un incontro di informazione e sensibilizzazione del tema in oggetto: Al seminario, che si è svolto presso la sala riunioni del Centro Visite C.E. di Lesina, sono stati invitati a partecipare tutti coloro che erano interessati al tema, quali educatori, formatori, associazioni e singoli cittadini. L’incontro è stato tenuto da persone competenti in materia, contattate dall’Amministrazione Comunale. È stato rilasciato un attestato di partecipazione a chi ne ha fatto richiesta al momento della registrazione presso la segreteria del convegno.

B.7 – Programma “Sommersi dai rifiuti”

I soggetti coinvolti sono stati gli alunni frequentanti le scuole elementari e medie site nei Comuni di Lesina, Poggio Imperiale, Apricena. Tale scelta è stata dettata dall’esigenza di intervenire sulle comunità che più di frequente, soprattutto nei mesi estivi, insistono sulle coste marine locali, spesso alterandone l’equilibrio a causa dell’abbandono di rifiuti. Ciascun Comune coinvolto ha partecipato con un certo numero di classi scelte in base a criteri stabiliti dal Comune stesso.
Il programma della giornata si è svolto rispettando l’esigenza fondamentale di creare momenti di contatto tra il ragazzo e l’ambiente, visto come risorsa da proteggere e non quale contenitore di rifiuti. Per la conoscenza preliminare del territorio è stata effettuata la visita guidata al Centro Visite C.E. di Lesina e l’attraversata guidata dell’Oasi fino a raggiungere la spiaggia o altra zona del bosco-isola dove si sono svolte le attività di laboratorio e le azioni concrete di recupero, riconoscimento e suddivisione dei rifiuti, seguite da un’eventuale discussione.

 

Contatti | Orari | Galleria | Chi siamo | Progetti realizzati | Convegnistica | Rassegna stampa | Eventi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...